Ubuntu for Android, Canonical propone la soluzione per trasformare gli smartphone in computer desktop

Qualche tempo addietro si era iniziato a parlare della possibilità, concessa entro un paio d’anni, di utilizzare Ubuntu, il sistema operativo basato su Linux, sotto forma di piattaforma per smartphone e tablet grazie alla realizzazione ed alla successiva diffusione di un’apposita versione ad hoc.

Seppur non esattamente in questi termini i tempi di diffusione di Ubutnu per il settore mobile sembrerebbero essere stati anticipati: Canonical, la società fondata da Mark Shuttleworth, l’imprenditore che si occupa del finanziamento e dello sviluppo del progetto Ubutu, ha infatti parlato di un’interessante novità tutta dedicata ai possessori di smartphone Android di fascia alta.

Partendo dall’idea di una docking station, ovvero la piattaforma hardware su cui è possibile “appoggiare” lo smartphone e che risulta equipaggiata di appositi connettori per collegare eventuali periferiche, gli utenti avranno la possibilità di connettere al proprio device Android monitor, mouse e tastiera visualizzando quindi un desktop che risulterà estremamente familiare a tutti coloro che si servono delle versioni più recenti della distribuzione Linux Ubuntu.

Si tratta, nello specifico, di Ubuntu for Android e sarà possibile effettuarne l’installazione su un device mobile equipaggiato, appunto, di Android e ogni qual volta rileverà la presenza della docking station permetterà di visualizzare l’interfaccia Unity direttamente sul monitor collegato sfruttando un connettore HDMI.

Ubuntu for Android proporrà, di default, applicazioni quali Chromium, Google Calendar, Google Docs, Thunderbird, Gwibber, VLC, PiTiVi, Ubuntu Music Player e Photo Gallery, unitamente a tutte quelle applicazioni che funzionano meglio se impiegate con tastiera e mouse e ad un tastierino mediante il quale comporre numeri telefonici.

Da Ubuntu for Android gli utenti potranno inoltre rispondere alle telefonate, inviare e leggere SMS, ricevere e spedire messaggi di posta elettronica e condividere tra i due ambienti di lavoro rubriche e segnalibri.

Tutte le attività verranno gestite in background dal software in uso sul device mobile ed il desktop di Ubuntu sarà ripristinato allo stato in cui era stato lasciato ogni volta che lo smartphone verrà scollegato e poi ricollegato alla docking station.

Tutte le caratteristiche di Ubuntu for Android potranno essere saggiate nel corso dei prossimi giorni grazie alla dettagliata dimostrazione che, stando a quanto reso noto dai responsabili della società, verrà eseguita in occasione dell’oramai prossimo Mobile World Congress di Barcellona.

FONTE: Geekissimo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...