Assassin’s Creed III: Liberation – dettagli dello spin-off per Vita nelle voci di corridoio


Un utente di NeoGAF che è riuscito a mettere le mani in anteprima sul nuovo numero della rivista Game Informer ha riportato interessantissime informazioni riguardo Assassin’s Creed 3: Liberation, capitolo della saga Assassin’s Creed destinato a PlayStation Vita. Di seguito quanto emerso:

  • Uscirà lo stesso giorno di AC3 (30 ottobre)
  • L’ambientazione sarà New Orleans
  • La protagonista sarà un’assassina femmina di nome Aveline, e di discendenza mista
  • Il periodo storico sarà lo stesso di AC3
  • Lo sviluppatore è Ubisoft Sofia
  • Il gioco sarà ambientato tra il 1765 e il 1780
  • Viene sottolineato che il gioco avrà una “vera giocabilità alla Assassin’s Creed”
  • Non si collegherà in alcun modo con Desmond
  • Avrà un nuovo multiplayer studiato appositamente per Vita
  • Il mentore di Aveline è una schiava chiamata Agate, leader degli assassini di New Orleans
  • Ci saranno animali selvaggi come alligatori e altri ancora
  • Parte del gioco sarà ambientata nel Golfo del Messico

Ricordandovi che per il momento dobbiamo considerare tutto ciò come semplice voce di corridoio.

Fonte: Gamesblog 

Assassin’s Creed III e Ghost Recon: Final Mission per PS Vita svelati da alcuni rivenditori online

Assassin' Creed III e Ghost Recon: Final Mission - svelate le versioni PS Vita

Con l’avventi E3 2012 sono attesi in questo periodo molti annunci a sorpresa. Non sorprende infatti, come di consueto in questo periodo dell’anno, che alcuni rivenditori online pubblichino in anteprima pagine dedicate a titoli non ancor annunciati ufficialmente dai publisher.

È il caso oggi di Assassin’s Creed III e Ghost Recon: Final Mission per PlayStatio Vita, svelati nelle ultime ore dai siti di vendita online Zavvi e Game UK. Attualmente la pagina diAssassin’s Creed III per PS Vita è ancora presente e indica come data di uscita il 31 ottobre, la stessa per le piattaforme casalinghe. Per quanto riguarda invece Ghost Recon: Final Mission, Game UK ha provveduto a rimuovere l’articolo riportando come uscita prevista un generico 2012.

Insomma, ormai sappiamo che la maggior parte delle volte tali rivelazioni sono spesso veritiere. Non ci rimane che attendere pochi giorni per scoprire se Ubisoft ha veramente in cantiere di portare sull’ultima portatile Sony questi due importanti franchise. Di seguito le copertine non ufficiali dei titoli pubblicate sui siti di cui sopra.

Assassin’ Creed III e Ghost Recon: Final Mission – svelate le versioni PS Vita
Assassin' Creed III e Ghost Recon: Final Mission - svelate le versioni PS VitaAssassin' Creed III e Ghost Recon: Final Mission - svelate le versioni PS VitaAssassin' Creed III e Ghost Recon: Final Mission - svelate le versioni PS Vita

Fonte: Gamesblog

Assassin’s Creed III: primo trailer di gameplay

Finalmente Ubisoft ha pubblicato il primo trailer di gioco di Assassin’s Creed III, contenente alcune fasi di gameplay di quello che sarà il prossimo capitolo della fortunata serie d’azione. Per l’occasione, come saprete, l’ambientazione passerà sul suolo americano, precisamente durante la guerra civile americana.

Abbiamo dunque l’occasione di vedere il nuovo protagonista Connor all’opera, in attesa del nuovo materiale che prevedibilmente arriverà durante le prossime settimane, E3 compreso. Assassin’s Creed III arriverà il 31 ottobre su PlayStation 3, Wii U e Xbox 360, mentre PC ci sarà da attendere qualche settimana in più.

Fonte: Gamesblog 

 

Assassin’s Creed III: nuovo video di gioco

Tale e tanta e la mole di notizie, relative ad Assassin’s Creed III, con cui veniamo foraggiati, che al momento dell’uscita sapremo già cosa aspettarci. Facili e maliziose battute a parte, oggi Ubisoft ci dà modo di mostrarvi un inedito video teaser. Si tratta di un breve ma intenso inseguimento, o meglio… della sua inevitabile conclusione. Data la natura del filmato, non potremmo pretendere di più.

Nel tentativo di produrci in una sommaria e forse inopportuna descrizione, possiamo limitarci a menzionare la forte presenza scenica di Connor/Ratohnhake intento a “cacciare” la propria preda. Quest’ultima, evidentemente atterrita dalla presenza di questo strambo tipo incappucciato, frena drasticamente il proprio affannoso incedere allorquando una freccia gli si conficca nel polpaccio destro. Connor agguanta la propria ascia Tomahawk e… beh, il resto possiamo solo immaginarlo.

Come vedete basta poco per metter sù una breve ed inutilmente articolata narrazione. Ciò detto, l’uscita di Assassin’s Creed III è fissata per il 31 ottobre su PlayStation 3, Wii U e Xbox 360, con la versione PC in uscita poco (o tanto) dopo tale data.

Fonte: Gamesblog 

 

Assassin’s Creed – Another Tale: la Cina Imperiale in una fantastica raccolta di fan art

Assassin's Creed - Another Tale: galleria immagini

Presente nella rosa delle otto potenziali ambientazioni di Assassin’s Creed III, la guerra dinastica per il controllo dell’impero cinese nel tardo-medioevo viene ripresa e rielaborata dall’artista conosciuto su Deviantart con il nickname di ChaoyuanXu per dare alla luce questi splendidi bozzetti amatoriali.

Negli artwork del fittizio Assassin’s Creed – Another Tale, il protagonista abbandona gli omicidi silenziosi con la lama celata per volteggiare tra i nemici e affettarli con la scimitarra Dao, con la spada Jian e con la lancia Qiang: a rendere ancor più coerente la visionestorico-videoludica di ChaoyuanXu ci pensano poi delle scene di combattimento tra due battelli a remi sulle rive del fiume Huangpu e delle poetiche “sessioni esplorative” sui tetti delle pagode di Shanghai.

Nella speranza che le alte sfere di Ubisoft traggano ispirazione da questi bozzetti amatoriali per i capitoli futuri della saga, vi lasciamo ricordandovi che “il vero” Assassin’s Creed III, quello ambientato ai tempi della Rivoluzione Americana, vedrà la luce dei negozi il 31 ottobre su X360, PS3 e Wii U e nelle settimane successive su PC.

Assassin’s Creed – Another Tale: galleria immagini

Assassin's Creed - Another Tale: galleria immaginiAssassin's Creed - Another Tale: galleria immaginiAssassin's Creed - Another Tale: galleria immaginiAssassin's Creed - Another Tale: galleria immagini Continua a leggere

Assassin’s Creed: spuntano in rete i primissimi bozzetti preparatori del 2004

Assassin's Creed: bozzetti di Khai Nguyen - galleria immagini

I curatori della pagina Facebook ufficiale di Assassin’s Creed hanno deciso di documentare gli esordi della saga di Ubisoft pubblicando per la prima volta i bozzetti preparatori realizzati nel novembre del 2004 dall’artista Khai Nguyen.

Disegnati tre anni prima dell’effettiva commercializzazione del capitolo originario, gli artwork di Nguyen tratteggiano l’esperienza di gioco di quella che, nel 2007, sarebbe stata l’avventura di Altair su PS3 e X360 (ben lontante dal loro annuncio che, lo ricordiamo, avvenne durante l’E3 2005): tra gli elementi caratteristici del gameplay già osservabili in questi bozzetti troviamo infatti la lama celata, le corse a cavallo, le fughe rocambolesche tra i vicoli di Damasco e le scalate silenziose delle mura cittadine di Gerusalemme. Si, ma con dei distinguo.

Non avendo a disposizione un canovaccio narrativo, infatti, per il prototipo del 2004 di Assassin’s Creed il buon Khai decise di rifarsi alla serie di Prince of Persia, enfatizzando nei suoi artwork la libertà d’esplorazione e lasciando in secondo piano gli aspetti stealth, ripresi e ampliati solo nella fase di sviluppo vera e propria.

Assassin’s Creed: bozzetti di Khai Nguyen – galleria immagini

Assassin's Creed: bozzetti di Khai Nguyen - galleria immaginiAssassin's Creed: bozzetti di Khai Nguyen - galleria immaginiAssassin's Creed: bozzetti di Khai Nguyen - galleria immaginiAssassin's Creed: bozzetti di Khai Nguyen - galleria immagini Continua a leggere

Assassin’s Creed: uno scrittore cita Ubisoft per avergli rubato l’idea

Si chiama John Beiswenger lo scrittore che ha recentemente citato in giudizio Ubisoft per avergli letteralmente rubato l’idea alla base della saga di Assassin’s Creed. Il suo libro, intitolato Link e pubblicato nel 2003, parla proprio di un sistema attraverso cui è possibile accedere a delle memorie ancestrali – quello che, in altre parole, sarebbe l’Animus nel gioco.

Questo, insieme ad altre citazioni minori non riconosciute, rappresenterebbe l’oggetto del reato commesso dalla compagnia francese. Beiswenger, da par suo, non allude ad una semplice ispirazione, bensì ad una vera e propria copia – e d’altra parte non avrebbe potuto porre diversamente la questione, visto che i presupposti per un’eventuale veridicità della sua accusa non potrebbe basarsi sul semplice spunto.

Kotaku non va per il sottile, e sbatte in faccia al diretto interessato che così funziona l’Arte (sempre ammesso che tutto ciò sia vero). Noi, invece, preferiamo essere un attimo più prudenti. In materia di diritti d’autore la legislazione ci pare più incerta che altro, un po’ dovunque. Nata probabilmente quale necessaria misura per tutelare certe proprietà intellettuali, è finita col dare adito a macchinazioni di ogni genere – ma così funziona con la Legge in generale. Continua a leggere