The Elder Scrolls V: Skyrim – la patch 1.4 è disponibile su Steam

Skyrim Update 1.4

La tanto agognata patch 1.4 di The Elder Scrolls V: Skyrim è finalmente disponibile su Steam. Chi ha il client di Valve sempre attivo potrebbe ritrovarsi il gioco già aggiornato automaticamente.

Ricordiamo che questo aggiornamento arriverà nei prossimi giorni anche su console e promette di risolvere gli annosi problemi di allocazione memoria (e annessi rallentamenti) che affliggono gli utenti PlayStation 3.

Dopo la pausa vi riportiamo nuovamente tutti i cambiamenti e gli aggiornamenti che la patch 1.4 va ad introdurre.

Continua a leggere

Skyrim: disponibile la seconda beta dell’Update 1.4 per gli utenti Steam


C’è un nuovo aggiornamento per gli utenti Steam di The Elder Scrolls V: Skyrim che hanno deciso di installare l’Update 1.4 in versione beta introdotto recentemente. Ecco le correzioni di questa nuova versione:

  • Risolto un problema audio occasionale che riproduce effetti sonori a volume più alto del normale; i trofei/conseguimenti di Master Criminal ora si sbloccano in modo appropriato nelle lingue francese, tedesco, spagnolo e italiano.
  • Risolto il problema relativo al rendering errato delle maschere del dragon priest.
  • Risolto il problema relativo all’impossibilità di diventare Thane of Riften se il giocatore ha già comprato una casa.

L’Update 1.4 è ormai vicino alla fase di finalizzazione e vedrà presto la luce. Per la lista di tutti i cambiamenti dell’aggiornamento vi rimandiato alla lista completa in italiano pubblicata pochi giorni fa.

Fonte: Gamesblog 

 

The Elder Scrolls V: Skyrim – tutti i dettagli dell’update 1.4

Skyrim Update 1.4
Bethesda ha appena reso pubblica la lista preliminare delle novità dell’aggiornamento 1.4 di The Elder Scrolls V: Skyrim, che a quanto pare va ben oltre la semplice correzione del bug dei rallentamenti che affliggeva la versione su PlayStation 3.

Tra le novità più importanti troviamo ottimizzazioni mirate all’utilizzo della memoria e il suo impatto sulle prestazioni (mirato non solo alla PlayStation 3 e al suo annoso bug ma su tutte le altre piattaforme), la correzione dei crash legati ai percorsi dell’intelligenza artificiale e del problema dell’avanzamento incorretto delle quest salvate.

L’elenco completo dei cambiamenti è molto lungo e si può consultare su questo articolo sul Bethesda Blog, però state in guardia: la lista contiene spoiler, cioè rivelazioni su alcuni elementi narrativi. L’aggiornamento 1.4 è previsto per la fine di gennaio per tutte le piattaforme, ma sarà inizialmente disponibile in una versione beta per i possessori della versione Steam.

Ricordiamo inoltre che Bethesda aveva promesso sempre per la fine di gennaio anche il Creation Kit, ovvero gli strumenti ufficiali per la creazione di mod e lo Steam Workshop, un sistema di condivisione delle mod direttamente da Steam.

Fonte: Gamesblog