Tomb Raider: succosissimi dettagli da Game Informer


Dall’inestinguibile fonte di notizie Game Informer (via NeoGAF) ecco arrivare nuovi succosi dettagli per il nuovo Tomb Raider. Ve li riportiamo di seguito:

  • La vecchia formula in stile platform è stata completamente abbandonata a favore di un sistema più “open world” che permette ai giocatori di andare dove vogliono e trovare numerose strade per la meta prefissata.
  • La parte dove Lara è a bordo del bombardiere B-52 è il tutorial del gioco. Una volta terminato, tutto diventa open world e dinamico, con un free-roaming pressoché totale
  • Durante i salti sarà possibile controllare direzione, velocità e sterzate con i colpi di reni
  • Il gioco ha un sistema di esperienza in stile GDR, con il quale si potranno aumentare secondo le proprie necessità le abilità di Lara
  • Sarà possibile anche migliorare armi ed equipaggiamento grazie alla raccolta di alcuni specifici materiali
  • I campi base saranno i luoghi dove potranno essere apportati i miglioramenti, e serviranno anche come hub per il fast travel fra i campi già visitati
  • Inizialmente ci saranno poche possibilità per aumentare le abilità di Lara (ad esempio trasportare più frecce o aumentare la rapidità di fuoco). Andando avanti le abilità potenziabili e sbloccabili saranno sempre di più
  • Le scene in stile “quick-time event” accadranno una sola volta e saranno determinanti per certi aspetti della trama. Secondo gli sviluppatori, il risultato di tali scene avranno un’impatto sul proseguio del gioco
  • La storia è lineare, come andare da un punto A a un punto B, ma in mezzo ci saranno molte diramazioni dove i giocatori si potranno sentire veri e propri esploratori.

Tomb Raider uscirà il 5 marzo 2013 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Fonte: Gamesblog

Epic: “Unreal Engine 4 è progettato per durare 10 anni”


L’ultimo numero di Game Informer – fonte di un numero incredibile di notizie – ha riportato alcune dichiarazioni di Epic Games, secondo cui il nuovo Unreal Engine 4 sarebbe stato progettato in modo da durare almeno dieci anni, a partire dall’uscita delle console di prossima generazione.

La software house avrebbe lavorato a stretto contatto con Intel, AMD, Nvidia e QualComm sin dai primi passi del progetto, pianificando assieme a questi partner la “roadmap” della tecnologia. Epic è fiduciosa di poter fornire i primi kit di sviluppo molto presto.

Ricordiamo che Epic Games aveva espresso il desiderio che il suo Unreal Engine 4 potesse “dare potere al game designer in modo di potersi far carico della più consistente fetta di produzione del gioco possibile”, e che il nuovo motore ha “molto altro in serbo, oltre che la semplice performance grafica”.

Unreal Engine 4: nuove immagini
Unreal Engine 4: nuove immaginiUnreal Engine 4: nuove immaginiUnreal Engine 4: nuove immaginiUnreal Engine 4: nuove immagini Continua a leggere

Dead Space 3: il multiplayer sarà solo cooperativo


Dead Space 3 avrà una modalità multiplayer cooperativa, ma non una controparte competitiva. La notizia arriva dall’ultimo numero della rivista Game Informer (via NeoGAF), che ha ricevuto numerosi dettagli in anteprima da Electronic Arts.

Sembra dunque che la modalità multiplayer competitiva introdotta con Dead Space 2 non abbia mietuto il successo necessario per venire riproposta. La cooperativa, invece, metterà i giocatori al controllo del solito Isaac e di Carver, personaggio già comparso nel video-romanzo pubblicato la scorsa settimana.

Giocando la modalità cooperativa si avranno accesso a scene d’intermezzo esclusive, e interazioni con personaggi e oggetti non possibili nel single-player. In ogni caso Visceral Games assicura che anche chi vorrà affrontare il gioco in solitaria avrà tutte le informazioni necessarie e verrà a conoscenza dell’intera trama del gioco.

Oltre a questo, Visceral ha rivelato un nuovo sistema di copertura sulla falsariga di Gears of War (assolutamente inedito per la serie Dead Space), un nuovo sistema di raccolta munizioni, nuovi nemici e boss.

Fonte: Gamesblog 

Wii U: presentata la nuova versione del controller Wii U GamePad – galleria immagini

Wii U GamePad: immagini

Come suggerito da alcune voci di corridoio le settimane scorse, la versione finale del tablet/controller di Wii U ha subito piccole ma interessanti modifiche. Ad annunciarlo è stato Satoru Iwata in persona durante l’evento streaming Nintendo Direct che ha anticipato le novità dell’imminente conferenza del 5 giugno.

Il nome ufficiale scelto da Nintendo è Wii U GamePad e presenta alcuni cambiamenti estetici e tecnici rispetto all’originale mostrato allo scorso E3. In primis è stata confermata la modifica della posizione dei pulsanti e la forma degli stick analogici per rendere l’esperienza di gioco più comoda. Inoltre, gli stick permettono ora anche la possibilità di essere premuti verso il basso come avviene già per i controller Sony e Microsoft.

Iwata ha confermato anche un’ergonomia più confortevole per la presa del pad, oltre alla presenza della tecnologia NFC per offrire la possibilità di leggere schede o carte ponendole semplicemente sul controller. Infine, il Wii U GamePad potrà essere usato anche come normale telecomando per il televisore.

Vi lasciamo scoprire le funzionalità del Wii U GamePad mediante le immagini esclusive estrapolate dall’evento pre-E3.

Wii U GamePad: immagini
Wii U GamePad: immaginiWii U GamePad: immaginiWii U GamePad: immaginiWii U GamePad: immagini Continua a leggere

Wii U: annunciato il Wii U Pro Controller

Wii U Pro Controller: immagine

Durante l’appuntamento Pre-E3 denominato Nintendo Direct, il presidente del colosso giapponese Satoru Iwata ha svelato alcuni nuovi dettagli relativi alla console Nintendo Wii U.

Questo breve ma intenso assaggio in attesa della conferenza ufficiale di Nintendo per l’E3 2012 è esordito con l’annuncio del Pro Controller per Wii U, presentato anche nell’immagine allegata al post. Questo pad è stato pensato appositamente per i giocatorihardcore ed affiancherà il Wii U GamePad già mostrato lo scorso anno.

Come è possibile vedere dal fotogramma ufficiale che abbiamo estrapolato durante la presentazione, il Wii U Pro Controller si presenta con linee e fattezze molto vicine ai joypad delle console Sony e Microsoft, implementando i doppi grilletti dorsali, i due stick analogici e un’ergonomia confortevole.

Wii U Pro Controller: immagine
Wii U Pro Controller: immagine

Fonte: Gamesblog

Alan Wake: nuovo capitolo in arrivo?


Dalla sua pagina Twitter, Sam Lake di Remedy ha lanciato fortissimi indizi su un nuovo, ipotetico capitolo della saga Alan Wake. Il messaggio è il seguente:

«Accadrà di nuovo, in un’altra citta, una città chiamata Ordinary. Sta già accadendo.»

All’interno del tweet potete trovare un link che rimanda a una breve storia chiamata “Questa casa dei sogni” che, salvo sorprese davvero clamorose, sempra sprizzare Alan Wake da tutti i pori. Ve ne riportiamo uno stralcio tradotto:

«[…] La stanza era ben illuminata, fuori c’era il sole, ma lui era lo stesso molto ansioso e voleva che io accendessi tutte le luci. Continuava a dire che la stanza era troppo scura. Mi ricordo che ero certo che le luci fossero già tutte accese, ma questo non l’ha calmato. Alla fine mi ha cominciato a urlare di accendere le luci. Anche io ho cominciato a spaventarmi, e a pensare che qualcosa di orribile stava venendo verso di noi, ed è lì che mi sono svegliato. […]»

Pochi mesi fa Remedy aveva già fatto sapere di “non aver finito con Alan Wake“, quindi è più che lecito aspettarsi un vero e proprio “sequel” dopo American Nightmare.

Fonte: Gamesblog 

Assassin’s Creed III: Liberation – dettagli dello spin-off per Vita nelle voci di corridoio


Un utente di NeoGAF che è riuscito a mettere le mani in anteprima sul nuovo numero della rivista Game Informer ha riportato interessantissime informazioni riguardo Assassin’s Creed 3: Liberation, capitolo della saga Assassin’s Creed destinato a PlayStation Vita. Di seguito quanto emerso:

  • Uscirà lo stesso giorno di AC3 (30 ottobre)
  • L’ambientazione sarà New Orleans
  • La protagonista sarà un’assassina femmina di nome Aveline, e di discendenza mista
  • Il periodo storico sarà lo stesso di AC3
  • Lo sviluppatore è Ubisoft Sofia
  • Il gioco sarà ambientato tra il 1765 e il 1780
  • Viene sottolineato che il gioco avrà una “vera giocabilità alla Assassin’s Creed”
  • Non si collegherà in alcun modo con Desmond
  • Avrà un nuovo multiplayer studiato appositamente per Vita
  • Il mentore di Aveline è una schiava chiamata Agate, leader degli assassini di New Orleans
  • Ci saranno animali selvaggi come alligatori e altri ancora
  • Parte del gioco sarà ambientata nel Golfo del Messico

Ricordandovi che per il momento dobbiamo considerare tutto ciò come semplice voce di corridoio.

Fonte: Gamesblog